L’art. 17 della legge 196/97 e il recente D.M. 166 del 25 maggio 2001, hanno profondamente innovato il sistema della formazione professionale.
Solo le strutture, pubbliche e private, che dimostrino di rispettare gli standard di qualità definiti, espressi in termini di capacità gestionali e logistiche, la disponibilità di competenze professionali, comprovati risultati raggiunti in termini di efficacia delle azioni realizzate, relazioni con il territorio e con il sistema sociale e produttivo locale, possono essere ammesse ai finanziamenti e alle autorizzazione per la realizzazione di corsi professionali riconosciuti.
Il processo di accreditamento risponde all’esigenza di garantire parametri di qualità a tutela degli utenti in un settore strategico fortemente coinvolto nelle dinamiche delle politiche attive del lavoro.
La procedura di accreditamento intende favorire una selezione dinamica a monte tra i soggetti che si candidano per la gestione di attività formative.

La F.R.A.D. ottiene l’accreditamento presso la Regione Marche nel 2001 con D.G.R. n. 62 del 17/01/2001 e D.G.R. n. 2164 del 18/09/2001.
Nel 2003/2004 organizza un corso Professionale autorizzato di “Operatore Artistico- danza” II livello di 400 ore .
Nel 2006/2007 un corso professionale “Addetto Attività Artistiche- danza” I livello, 400 di ore;
Nel 2007/2008 un corso professionale “Operatore Artistico- Danza” II livello di 492 ore.

Gli iscritti ai corsi hanno avuto l’opportunità di frequentare, con insegnati altamente qualificati, sia materie direttamente inerenti al mondo della danza e dello spettacolo, sia materie di tipo trasversale la cui conoscenza è indispensabile nella vita artistica di un ballerino.
Tutti i corsi professionali hanno rilasciato ai partecipanti, al termine di un esame pratico-orale, tenuto da una commissione nominata dalla Provincia, un Attestato di Qualifica Professionale.